Insegnamento "Estetica della musica"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2019/2020

Nome inglese
Esthetics of Music  
Descrizione
PRIMA PARTE: Esposizione sintetica dal vol. I di E. Fubini cit.: 1. Da Omero ai Pitagorici; II. Platone, Aristotele e la crisi del pitagorismo; III: Dal mondo antico al Medioevo; IV. Il Medieovo; V. Il dibattito sull’Ars Nova; VI. Il Rinascimento e la nuova razionalità; VII. Parola e musica nella controriforma Dal vol. II di E. Fubini: I. Dal razionalismo barocco all’estetica del sentimento; II. L’illuminismo e gli enciclopedisti. CONTENUTI DEL CORSO SECONDA PARTE: La seconda parte del corso si prefigge di introdurre gli studenti al pensiero filosofico dal Romanticismo alla prima metà del Novecento, parallelamente agli aspetti della realtà compositiva dei vari periodi storici presi in esame. Necessario anche l’ascolto di alcune composizioni significative nell’ambito della sinfonia a programma e del poema sinfonico, oltre ovviamente all’imprescindibile e indispensabile inquadramento storicofilosofico, nonché al commento delle opere dei maggiori pensatori (da Wackenroder a T. W. Adorno). Inoltre verranno inquadrate alcune delle maggiori figure in ambito competitivo vissute tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima del Novecento, con particolare riferimento all’estetica della sinfonia a programma e del poema sinfonico. Parte A della seconda parte corso: La riflessione estetica tra Romanticismo e prima metà del Novecento; Parte B del la seconda parte del corso: Estetica della sinfonia a programma e del poema sinfonico (G. Mahler, Sinfonia n. 3 in Re minore; R. Strauss, Also Sprach Zarathustra; C. Debussy, Prélude à l’àprèsmidi d’un faune; A. Skrjabin, Prometeo; I. Stravinsky, Le Sacre du Printemps; O. Respighi, Pini di Roma, Fontane di Roma, Feste romane).  
Codice
CODM/03  
Ore
25  
Frequenza minima
80%  
Frequenza minima (debito)
80%  
Obiettivi
Il corso si prefigge di introdurre gli studenti al pensiero filosofico
dal MONDO GRECO al NOVECENTO, senza perdere di vista
l’aspetto della realtà compositiva dei vari periodi storici presi in
esame. Da questo punto di vista, è previsto anche un minimo di
tempo necessario anche all’ascolto di alcune composizioni
significative, oltre ovviamente all’imprescindibile e indispensabile
inquadramento storico-filosofico, nonché al commento delle opere
dei maggiori pensatori (da Platone a Adorno).  
Modalità d'esame
ORALE  
Iterabile
No  
Idoneità
No  
Livello
Triennio  
Collettivo/individuale
Individuale  
Debiti
No  
Mutuabile
No  
Accumulo ore
No  
Attivo
Sì  
Creazione
19/02/2019  
Ultimo aggiornamento
15/10/2019  

Crediti assegnati per tipologia

Tipologia A 0 Crediti
Tipologia B 4 Crediti
Tipologia C 4 Crediti
Tipologia D 0 Crediti
Tipologia E 0 Crediti