Insegnamento "Armonia jazz I"

Pannello di gestione dell'insegnamento per l'A.A. 2019/2020

Nome inglese
Jazz Harmony I  
Descrizione
• Circolo delle quinte; definizione di tonalità omofone. • Definizione di tonalità/scala maggiore e relativa minore. • Classificazione degli intervalli e rivolti degli intervalli. • Tonalità e modalità dal punto di vista concettuale ed acustico. • Formazione degli accordi per triadi e quadriadi; • Costruzione delle triadi e degli accordi di settima che si formano sui gradi della scala maggiore e minore naturale. • Le principali “funzioni armoniche”: Tonica, Sottodominante e Dominante • Sistemi delle sigle armoniche nel linguaggio anglosassone; esercitazioni in tempo reale di realizzazione di gradi, sigle, note degli accordi, sigle dei principali collegamenti armonici della tradizione jazzistica in tutte le tonalità. • Cadenze armoniche della tradizione classica e successive derivazioni jazzistiche: cadenza perfetta, cadenza pagale e ampliamento della cadenza plagale mediante l’uso del settimo grado abbassato, cadenza evitata. • Scale modali derivate dalla scala maggiore e rapporto con le armonie. • Note guida: definizione; cromatismi nelle note guida (falsa relazione cromatica); loro applicazione sui principali collegamenti armonici e sui brani della tradizione jazzistica. • Accordi per quadriadi sulla scala maggiore a parti strette: rivolti e metodi di collegamento delle voci. Realizzazioni per quadriadi sulle sigle del collegamento IIm7– V7 – IΔ7 in tutte le tonalità del circolo delle quinte. • Aumento della tensione armonica (diatonica) negli accordi a quadriadi a parti strette sulla scala maggiore: soppressione della fondamentale, aggiunta della nona e della tredicesima. • Costruzione degli accordi Diminuiti e degli accordi di Dominante-Diminuita e relazione fra le due tipologie di accordo. • Sostituzione Armonica del Tritono. • Dominanti Secondarie e Interscambi modali. • Elementi di Analisi.  
Codice
CODC/04  
Ore
30  
Frequenza minima
80%  
Frequenza minima (debito)
80%  
Obiettivi
Il corso ha come obiettivo principale quello di fornire tutti gli
elementi armonici utili al musicista di jazz, atti al miglioramento
delle proprie capacità di improvvisazione. Inoltre, verranno forniti
elementi propedeutici allo sviluppo dell’arte dell’arrangiamento e
della composizione.  
Modalità d'esame
Compito scritto riguardante gli argomenti trattati durante l’anno
scolastico.
DURATA: 2 ore  
Iterabile
No  
Idoneità
No  
Livello
Triennio  
Collettivo/individuale
Collettiva  
Debiti
No  
Mutuabile
No  
Accumulo ore
No  
Attivo
Sì  
Creazione
19/02/2019  
Ultimo aggiornamento
19/02/2019  

Crediti assegnati per tipologia

Tipologia A 0 Crediti
Tipologia B 4 Crediti
Tipologia C 0 Crediti
Tipologia D 0 Crediti
Tipologia E 0 Crediti