Docente Masutti Diego

Pannello di gestione docente

Curriculum
Nato a Vittorio Veneto inizia a quattro anni lo studio del violino con il M° Mario Benvenuti.
Terminati gli studi classici, si diploma brillantemente presso il Conservatorio di Trento sotto la guida del M° Margit Spirk.
Vinti alcuni concorsi e selezioni giovanili (Stresa, Pescara, Torino), si perfeziona a Portogruaro con Pavel Vernikov, a Brescia e a Vienna con Dora Schwarzberg. ad Assisi e a Salisburgo con Sandor Vegh. a Los Angeles con Abraham Stern. Frequenta, inoltre, i corsi e le lezioni di Stefan Gheorghiu, Paolo Borciani, Tibor Varga, Kato Havas e Zinaida Gilels.
Importanti dal punto di vista professionale sono anche gli incontri a Genova con Giuseppe Gaccetta, epigono della scuola violinistica di Francesco Sfilio e di Camillo Sivori, unico allievo di N. Paganini.
Si esibisce come solista e prima parte in formazioni cameristiche presso istituzioni quali il “Maggio musicale fiorentino”, “Settembre musica” (Torino), “Società dei concerti dell’Università La Sapienza di Roma”, Teatro Comunale di Pisa, Teatro Comunale di Vittoria, Teatro Greco di Milano, “Festival dei Due Mondi” di Spoleto, ”Festival Luigi Nono” di Trieste, “Filarmonica Laudamo” di Messina, “Amici della Musica” di Campobasso, di Trento, di Venezia, di Treviso e all’estero, alla Grosse Sale del Mozarteum di Salisburgo, a Los Angeles, L’Aja, Colonia, Strasburgo.
Nell’ottobre 2011, in qualità di solista, effettua una serie di concerti in Albania suonando nei principali teatri tra i quali il Teatro dell’Opera di Tirana e il Teatro “Migenj” di Scutari.
Suona come solista con l’Orchestra Haydn Philarmonia e l’Orchestra
Filarmonica Italiana, e come camerista con artisti quali Franco Maggio Ormezowsky, Vladimir Mendelssohn, Alessandro Commellato, Abraham Stern, Andrea Carcano,…
Attento estimatore della musica contemporanea, ha tenuto a battesimo in prima esecuzione assoluta opere per violino solo e per ensemble cameristico di Dalla Vecchia, De Stefani, Zanettovich.
Ha inciso per le case discografiche Rivo Alto e Nuova Era e registrato per Rai Tre, Radio Tre, Tv Koper Capodistria, Tv Scutari (Albania) .
E’ recentemente uscita, per la Rivo Alto, la sua registrazione di “Viandanti” opera per violino solo di Mirco De Stefani e sempre dello stesso autore è di prossima pubblicazione “Itaca” per violino solista e orchestra.
Dal 1984 in poi è stato ininterrottamente docente di violino presso i Conservatori di Matera, Foggia, Brescia e Udine; dal 2007 è titolare della cattedra di
violino presso il Conservatorio C. Pollini di Padova.
Come docente vanta numerosi diplomi, tutti con voti eccellenti. Molti tra i suoi allievi hanno intrapreso una brillante carriera professionale entrando a far parte di prestigiose orchestre e istituzioni, in Italia e all’estero.
Negli ultimi anni è stato invitato in qualità di docente a tenere le masterclass di violino di Rodi Garganico, Borca di Cadore, Majano, Pieve d’Alpago, Chies d’Alpago, Sacile…
Ha operato e opera anche nel settore organizzativo dello spettacolo in qualità di direttore artistico del “Sacile Music Festival”, dell’Associazione musicale “Sipario”, dell’ Associazione culturale “Ars et Labor” e dell’”Alpago Music Festival”.
Laureatosi in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Udine, discutendo la tesi “Il rapporto di lavoro del professore d’orchestra (aspetti pubblicistici insospettabili)”, con relatore il prof. L. Mazzarolli, si occupa attualmente di legislazione dello spettacolo e di diritti d’autore.
Da alcuni anni insegna “Organizzazione, diritto e legislazione dello spettacolo” presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova.
Suona un violino Antonio Gragnani del 1776  
Creazione
06/02/2017  
Ultimo aggiornamento
20/10/2020