Docente Dal Bianco Maria

Pannello di gestione docente

Curriculum
Maria Dal Bianco ha studiato nei Conservatori di Musica di Vicenza, Verona e Venezia con i Maestri Renzo Buja e Antonio Zanon, diplomandosi in Composizione, in Organo e composizione organistica, in Musica corale e direzione di coro, in Prepolifonia. Ha frequentato corsi di perfezionamento in organo con Jean Langlais, Michael Radulescu, Alfred Mitterhofer, Monserrat Torrent Serra; in prassi esecutiva rinascimentale e barocca con Giovanni Acciai, Livio Picotti, Peter Neumann; in canto gregoriano con Luigi Agustoni, Nino Albarosa, Domenico Olivo Damini, Fulvio Rampi, Johannes Berchmans Gösch e Dom Daniel Saulnier; in vocalità con Stephen Woodbory e Alfredo Grandini.

Già docente al Conservatorio di Cagliari, Bari, Torino e Brescia, dal 2019 insegna Pratica organistica, Modalità e Canto Gregoriano al Conservatorio «C. Pollini» di Padova. Ha svolto attività concertistica come organista e ha collaborato con gruppi strumentali e vocali.

Ha fatto parte della Commissione di Arte Sacra della Diocesi di Vicenza partecipando alla realizzazione del progetto di catalogazione degli organi storici della provincia. Insegna all’Istituto Diocesano di Musica Sacra e Liturgica di Vicenza. È organista della Chiesa Arcipretale di Santo Stefano a Piovene Rocchette (VI).

Dirige il Cœnobium Vocale, gruppo vocale maschile, fondato nel 1990, con il quale ha ottenuto premi e riconoscimenti in concorsi corali nazionali e internazionali, - tra cui premi per la migliore direzione ai Concorsi Nazionali di Quartiano e di Vittorio Veneto -, svolgendo intensa attività concertistica in Italia e in Paesi europei (Francia, Germania, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna e Svizzera). Alla sua direzione ha realizzato le raccolte discografiche Musica Dei donum(1996), Lux fulgebit(2002), San Pio X - La sua musica(2003), per Tactus SaverioMercadante - Musica Sacra e Stile operistico(2004), Cantate della natura(2007), Spatium(2012), Confini (2015), Maestri del Cinquecento(2018), partecipando a rassegne, festival e stagioni concertistiche quali il Festival di Musica Antica di Trento, il Festival Galuppi di Venezia, l’Asiagofestival, il Festival In canto gregoriano di Firenze, proponendo anche progetti tematici e opere monografiche come, ad esempio, il dramma liturgico Officium Stellae, la Passione di Christo secondo Giovanni di Francesco Corteccia (1527), le Lamentationes Hieremiae prophetae di Marc'Antonio Ingegneri. Ha realizzato progetti tematici su Giovanni M. Asola, Giovanni Croce, G. Saverio Mercadante, Padre Davide da Bergamo, Giuseppe Sarto (Pio X), Gioseffo Zarlino.

Ha diretto numerose prime esecuzioni di opere di compositori contemporanei, quali Claudio Ambrosini, Giovanni Bonato, Zsolt Gárdonyi, Manuela Kerer, Daniel Knaggs, Paolo Ugoletti, Pierangelo Valtinoni.

Ha elaborato e realizzato progetti musicali con importanti nomi della cultura e del teatro italiano come Luciano Bertoli, Sandro Cappelletto, Giulio Cattin, Gianfranco De Bosio, Bepi De Marzi, Arnoldo Foà, Melania Mazzucco, Ermes Ronchi, Pamela Villoresi.

Collabora con enti e associazioni culturali quali il Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, la Fondazione Levi di Venezia, l’Università di Padova, l’Accademia Olimpica di Vicenza, la Scuola Grande San Rocco di Venezia.

Ha diretto la Schola cantorumdella Cattedrale di Brescia e dal 2014 ha avviato un progetto scolastico con il Coro giovanile del Liceo «Giacomo Zanella» di Schio (VI).

Già componente della commissione artistica regionale dell’A.S.A.C. e nazionale della Feniarco (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali), collabora con varie associazioni, enti e istituzioni di rilevanza nazionale, nell’àmbito di laboratori e interventi formativi rivolti ai direttori di coro. È frequentemente invitata a far parte di giurie in concorsi corali nazionali ed internazionali.  
Creazione
17/12/2019  
Ultimo aggiornamento
20/10/2020