Corso BASSO ELETTRICO (triennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2019/2020

Nome inglese
ELECTRIC BASS  
DCPL
03  
Dipartimento
Nuove tecnologie e linguaggi musicali  
Descrizione
Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in Sassofono jazz, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio del repertorio più rappresentativo dello strumento ‐ incluso quello d'insieme ‐ e delle relative prassi esecutive, anche con la finalità di sviluppare la capacità dello studente di interagire all’interno di gruppi musicali diversamente composti. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli organizzativi, compositivi ed analitici della musica ed alla loro interazione. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. Al termine del Triennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici estetici generali e relativi al proprio specifico indirizzo. Inoltre, con riferimento alla specificità dei singoli corsi, lo studente dovrà possedere adeguate competenze riferite all’ambito dell’improvvisazione. E’ obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.  
Direttore Corso
M° Marcello Tonolo  
Durata
3 anni  
Requisiti di ammissione
Per essere ammessi al “Triennio di Basso elettrico” il candidato deve:

essere in possesso di Diploma di Maturità quinquennale o titolo di studio equipollente conseguito all'estero;
aver superato l’esame di ammissione.

Potranno essere riconosciuti come crediti formativi, ulteriori conoscenze ed esami sostenuti presso questo Conservatorio o altre ISSM, purché in riferimento con il curriculo richiesto.
I candidati risultati idonei alle prove relative al corso per il quale chiedono l’ammissione, in assenza di certificazione o di titoli di studio relativi alle materie teoriche del previgente ordinamento (Teoria e Solfeggio, Cultura musicale generale‐armonia complementare) o alle materie teoriche frequentate presso Licei Musicali, dovranno sostenere dei test di accertamento (vedi “Facsimile Test Teoria della Musica, Facsimile Test di Armonia presente nella pagina Ammissione al Conservatorio di questo sito web al capoverso Accertamento delle competenze musicali per l’accesso al Triennio”). Sono esonerati dall’obbligo del test sulle competenze di base in Teoria e Solfeggio e Armonia, gli studenti che hanno conseguito la Maturità nel Liceo Musicale “C. Marchesi” di Padova. La Commissione, ai sensi del D.M. n. 382 dell’11 maggio 2018, valuterà le competenze dello studente tramite due prove e un colloquio conoscitivo e motivazionale. La prima prova consiste nell’esecuzione di un repertorio definito dal Decreto citato (Tabella B) e la seconda prova verterà su un Test di competenze nell’ambito della Teoria e Solfeggio e l’Armonia. In ogni pagina di ogni singola disciplina sono riportati riferimenti precisi riguardanti le tipologie di prove, ivi inclusi due esempi di Test per le materie teoriche. Qualora la Commissione accertasse la presenza di debiti formativi in qualunque tra le prove effettuate, rimanderà lo studente al Corso Propedeutico AFAM al primo o al secondo anno, a seconda dell’entità dei debiti attribuiti. Una delle caratteristiche primarie del D.M. 382/2018 è l’eliminazione della possibilità di iscriversi al Triennio di primo livello con debiti formativi. La ratio per cui è stato attivato per Decreto il Corso Propedeutico è quella di eliminare lo status di studente in OFA.

Per gli studenti stranieri la conoscenza della Lingua Italiana è requisito necessario per la frequenza al Conservatorio. La verifica della conoscenza della lingua italiana è prevista per gli studenti stranieri che risultino idonei e ammessi alla frequenza dei corsi del Conservatorio. In caso di non idoneità, sarà quantificato e attribuito un debito formativo in ragione del livello di competenza accertato. Per gli studenti ai quali sia stato attribuito il debito formativo, il Conservatorio potrà attivare un corso di Lingua italiana.

Non sono previsti limiti d'età massima per l'accesso.  
Requisiti di ammissione (inglese)
To be admitted to the "Electric Bass Triennium" the candidate must:

be in possession of a five-year high school diploma or equivalent qualification obtained abroad;
have passed the entrance exam.

Additional knowledge and exams taken at this Conservatory or other ISSM may be recognized as formative credits, provided that in reference with the curriculum required.
Candidates found suitable for the tests relating to the course for which they request admission, in the absence of certification or educational qualifications relating to the theoretical subjects of the previous system (Theory and Solfeggio, General musical culture - complementary harmony) or to the theoretical subjects attended at Music High Schools, they will have to take assessment tests (see "Facsimile Test Theory of Music, Facsimile Test of Harmony on the page Admission to the Conservatory of this website under the paragraph Assessment of musical skills for access to the Triennium"). Students who have graduated from the Liceo Musicale are exempt from the obligation of the test on basic skills in Theory and Solfeggio and Harmony "C. Marchesi ”of Padua. The Commission, pursuant to Ministerial Decree n. 382 of 11 May 2018, will evaluate the student's skills through two tests and a cognitive and motivational interview. The first test consists in the execution of a repertoire defined by the aforementioned Decree (Table B) and the second test will focus on a test of skills in the field of Theory and Solfeggio and Harmony. On each page of each discipline there are precise references regarding the types of tests, including two examples of tests for theoretical subjects.
If the Commission ascertains the presence of educational debts in any of the tests carried out, it will send the student back to the AFAM Propaedeutic Course for the first or second year, depending on the extent of the debts attributed. One of the primary characteristics of the D.M. 382/2018 is the elimination of the possibility of enrolling in the first level three-year period with educational debts. The reason why the Propaedeutic Course was activated by Decree is to eliminate the status of student in OFA.

For foreign students, knowledge of the Italian language is a necessary requirement for attendance at the Conservatory. The verification of the knowledge of the Italian language is provided for foreign students who are suitable and admitted to attend the courses of the Conservatory. In case of unsuitability, an educational debt will be quantified and attributed based on the level of competence ascertained. For students to whom the educational debt has been attributed, the Conservatory can activate an Italian language course.

There are no maximum age limits for access.



 
Modalità esame di selezione
Prima prova pratica

1) Esecuzione di un brano di carattere jazzistico a scelta dello studente.
2) Lettura a prima vista di una melodia jazzistica.
3) Lettura ritmica.

Seconda prova teorica

test in Teoria della Musica (teoria e Solfeggio) e Armonia Jazz  
Debiti attribuibili
In caso di debiti in Teoria e Solfeggio o Armonia il candidato viene ammesso ai Corsi Propedeutici Afam  
Obiettivi formativi
Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in Basso elettrico, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio del repertorio più rappresentativo dello strumento ‐ incluso quello d'insieme ‐ e delle relative prassi esecutive, anche con la finalità di sviluppare la capacità dello studente di interagireall’interno di gruppi musicali diversamente composti. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli organizzativi, compositivi ed analitici della musica ed alla loro interazione. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. Al termine del Triennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici estetici generali e relativi al proprio specifico indirizzo. Inoltre, con riferimento alla specificità dei singoli corsi, lo studente dovrà possedere adeguate competenze riferite all’ambito dell’improvvisazione. E’ obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative al livello C1 della lingua comunitaria.  
Modalità di riconoscimento
dell'apprendimento pregresso
Non possono essere ammesse, al fine del riconoscimento di crediti formativi accademici (CFA), attività svolte in livelli diversi rispetto quello per cui si chiede il riconoscimento. Per esempio, le attività svolte nei corsi della fascia pre-accademica, non possono essere riconosciute come crediti per chi frequenta il triennio di primo livello. Analogamente, le attività (corsi, laboratori etc.) svolte nel Triennio, non possono essere riconosciute come crediti al Biennio di secondo livello.
La frequenza a discipline previste per il biennio ma disponibili anche come Corsi singoli e quindi aperte alla frequenza di studenti del triennio, non possono produrre una duplice assegnazione di CFA (p. es. “Fondamenti di Storia e Tecnologia dello strumento” è una disciplina che, sebbene prevista nel Biennio, è aperta alla frequenza di studenti del triennio. Se per tale frequenza viene richiesta, da parte dello studente del triennio l’assegnazione di CFA per attività libere a scelta dello studente, lo studente medesimo non potrà, una volta iscritto al biennio, richiedere il riconoscimento della frequenza svolta. In buona sostanza, la frequenza ad una disciplina non può generare per due volte il riconoscimento di CFA, anche se in livelli diversi)
Le richieste di riconoscimento di attività libere al fine dell’ottenimento di crediti per attività a scelta dello studente, di norma possono essere prese in considerazione quando le attività in parola sono state svolte nel medesimo anno accademico per cui si chiede il riconoscimento CFA.
 
Modalità di riconoscimento
dell'apprendimento pregresso
(inglese)
For the purpose of recognition of academic training credits (CFA), activities carried out at different levels than the one for which recognition is sought cannot be admitted. For example, the activities carried out in the pre-academic courses cannot be recognized as credits for those attending the first level three-year period. Similarly, the activities (courses, laboratories etc.) carried out in the Triennium cannot be recognized as credits for the second level Biennium.
Attendance to disciplines foreseen for the two-year period but also available as single courses and therefore open to the attendance of students of the three-year period, cannot produce a double assignment of CFA (eg "Fundamentals of History and Technology of the instrument") is a discipline that , although foreseen in the two-year period, it is open to students attending the three-year period. If for this frequency, the assignment of CFA for free activities chosen by the student is requested by the three-year student, the student himself will not be able to, once enrolled to the two-year period, request recognition of the frequency carried out. Basically, attendance to a discipline cannot generate the recognition of CFA twice, even if at different levels)
Requests for recognition of free activities in order to obtain credits for activities chosen by the student, can normally be taken into consideration when the activities in question were carried out in the same academic year for which CFA recognition is requested.

Sbocchi occupazionali
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti: ‐ Strumentista solista jazz e popular ‐ Strumentista in gruppi jazz e popular ‐ Strumentista in formazioni orchestrali jazz e popular  
Tipologia e modalità prova finale
La prova finale di Diploma accademico di primo livello è costituita da una parte interpretativoesecutiva
(programma da concerto per le discipline ad indirizzo interpretativo o di presentazione di
progetto tecnico o di ricerca per i corsi di Musica elettronica), o compositiva (scrivere una
composizione originale per le discipline ad indirizzo compositivo), o da un elaborato pedagogicodidattico
(per le discipline della scuola di Didattica), e da una tesi/elaborato scritto, oppure un
elaborato in forma multimediale, di carattere artistico-musicologico; le dimensioni di tale tesi
scritta/elaborato multimediale sono decise dalle strutture didattiche competenti; per essa sarà inoltre
indicato un relatore le due parti che costituiscono l’esame finale dovranno dimostrare un impegno
complessivo tale da giustificare i crediti attribuiti alla prova stessa dalla Tabella di offerta formativa del
Corso, con le relative ore di studio.
4. Il programma musicale della prova interpretativo-esecutiva del Diploma di I livello è scelto dallo
studente con l’approvazione del docente della principale disciplina caratterizzante e può
comprendere brani già presentati in esami di profitto di prassi esecutiva. Almeno il 30% del
programma musicale deve comunque risultare mai eseguito in precedenza. La durata dell’esecuzione
non dovrà essere inferiore a 45 minuti.

 
Tipologia e modalità
prova finale (inglese)
The final test of the first level academic diploma consists of an interpretative and executive part
(concert program for disciplines with an interpretative or presentation orientation of
technical or research project for Electronic Music courses), or compositional (write a
original composition for disciplines with a compositional orientation), or from a pedagogical-didactic paper
(for the disciplines of the school of Didactics), and from a thesis / written work, or a
elaborated in multimedia form, of an artistic-musicological character; the dimensions of this thesis
written / multimedia elaboration are decided by the competent didactic structures; for it will also be
indicated a rapporteur the two parts that make up the final exam must demonstrate a commitment
overall such as to justify the credits attributed to the test itself by the formative offer table of
Course, with the relative study hours.
4. The musical program of the interpretative-executive test of the 1st level Diploma is chosen by the
student with the approval of the teacher of the main characterizing discipline and can
include pieces already presented in performance practice exams. At least 30% of the
however, the music program must never have been performed previously. The duration of the execution
it must not be less than 45 minutes.  
Crediti prova finale
6  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
19/02/2019  
Ultimo aggiornamento
19/02/2020